logo-mini

FAQ Mobili

Il progetto

Quali sono le linee guida per scegliere una composizione?

Nel predisporre la configurazione di un mobile da bagno si deve tener conto della posizione degli scarichi oltre al gusto personale ed allo stile generale della casa. Devono essere vagliati altri due aspetti importanti quali la destinazione (padronale, ospiti, di servizio ecc.) ed il budget per poter ottenere un mobile adatto alle necessità.

Quali finiture sono disponibili per le collezioni di Cima Arredobagno?

Le collezioni di Cima Arredobagno propongono una vasta gamma di colori e finiture che possono essere visualizzate nelle pagine relative alle collezioni. Oltre alla proposizione cromatica attuale si possono richiedere colori speciali sia opachi che lucidi; si consiglia per una massima precisione (+/- 4%) di utilizzare la tabella NCS; possono essere comunque inviati campioni di colore fisici.

In che materiale sono realizzati i vostri piani ed i vostri lavabi?

Cima Arredobagno propone una vastissima gamma di piani top in pietra naturale, in quarzo resina, in vetro, in Cast Marble, in Tecnoril, in Geacril ed in Marmoresina. I lavabi e le consolle bagno sono normalmente prodotti in ceramica ad eccezione dei lavabi in appoggio in solid surface e/o mineralmarmo.

Posso avere misure e/o finiture diverse rispetto alle composizioni fotografate?

Le composizioni presenti sul listino e sul sito web sono soltanto alcuni esempi di quanto è realizzabile con i nostri prodotti. Nelle collezioni Piccoli Mobili e Compoblocchi è sempre possibile rivedere la disposizione secondo le necessità; per tutte le collezioni,  i colori e le finiture possono essere scambiati tra quelli della proposizione cromatica attuale.

Posso realizzare elementi su misura per adattare la composizione al mio bagno?

Cima Arredobagno ha un’esperienza di oltre trent’anni ed una falegnameria attrezzata per realizzare mobili da bagno in dimensioni speciali. Dalla semplice fascia di tamponamento laterale a moduli più complessi siamo in grado di soddisfare tutte le richieste di elementi su misura.

Come posso ottenere un preventivo per il mio bagno

La grande varietà di prodotti e di finiture presenti sul catalogo di Cima Arredobagno oltre alla estesa gamma di materiali e tipologie dei piani top e dei lavabi consiglia di rivolgersi ad un nostro rivenditore per ottenere un preventivo adatto alle proprie esigenze.

La messa in opera

Quali sono le altezze per predisporre gli impianti idraulici?

Normalmente lo scarico dell’acqua si posiziona a 50/52 cm da terra mentre gli allacci dell’acqua fredda e calda si posizionano a 60 cm sempre da terra; è bene, comunque, dare un interasse tra i due allacci di circa 10 cm.

Qual’è l’altezza esatta per installare un mobile da bagno?

Il bordo superiore del lavabo è il riferimento che dobbiamo considerare e deve essere posizionato tra 85 e 90 cm da terra in relazione alla statura dell’utilizzatore. Normalmente i mobili vengono posizionati a 85 cm dal pavimento.

Lo scarico a muro deve corrispondere esattamente al mobile?

Il posizionamento del mobile rispetto allo scarico ha una tolleranza minima in presenza di cassetti con il “passaggio sifone” e massima in presenza di ante. Comunque uno spazio di regolazione, sebbene in alcuni casi ridotto, è sempre presente.

Posso installare un lavabo diverso da quelli proposti nel catalogo?

Il nostro ufficio tecnico ha catalogato negli anni centinaia di lavabi provenienti da tutto il mondo sia nuovi che obsoleti e sono tutti disponibili nel software di progettazione grafica; nel caso non fosse ancora catalogato il lavabo richiesto dovranno essere comunicati marca e modello in modo da testare la possibilità d’installazione sui nostri mobili.

Dove trovo le istruzioni per eseguire un corretto montaggio?

Ogni mobile viene corredato da specifiche istruzioni per il montaggio che vengono stampate ed inserite direttamente sulla linea di montaggio. Possono comunque essere reperite nell’apposita sezione di questo sito web.

Quante persone sono necessarie per installare un mobile da bagno?

Per la corretta installazione di un mobile da bagno di Cima Arredobagno sono necessarie normalmente due persone in quanto solitamente i pesi e le dimensioni dei vari elementi richiedono la presenza di due montatori. Raccomandiamo sempre di avvalersi di personale qualificato che possa rilasciare alla fine del montaggio una certificazione di avvenuta posa in opera “a regola d’arte” necessaria per la convalida della garanzia (da mantenere con la fattura e/o lo scontrino comprovante la data d’acquisto).

I mobili di Cima Arredobagno possono essere montati all’esterno?

I mobili di Cima Arredobagno, anche se costruiti con materie prime garantite, non sono idonei ad utilizzo in esterno. L’esposizione prolungata alla luce solare, genera dei viraggi sia nelle vernici che nei legni.

L'utilizzo e la cura

Come posso rendere durevole il mobile da bagno nel tempo?

La regola generale per mantenere inalterato qualsiasi mobile è quella di non utilizzare prodotti abrasivi, acidi e/o aggressivi e di non lasciare ristagni d’acqua sui piani e nemmeno sulla parte lignea. Nella pulizia utilizzare panni in microfibra ed alcool denaturato diluito con acqua.

Come devo pulire le superfici in finitura melaminica e/o laccata?

Utilizzare un panno in microfibra morbido inumidito con una soluzione composta da tre quarti di acqua ed un quarto di alcool o detersivi neutri. Evitare detersivi contenenti ammoniaca, acetone, solventi, cloro e prodotti abrasivi che possano in qualche modo corrodere la superficie. Si raccomanda di asciugare eventuali gocce d’acqua in quanto la superficie non deve rimanere a contatto con l’acqua.

Come devo mantenere i piani in pietra naturale e/o in quarzo resina?

I top in marmo e/o quarzo resina necessitano di una costante manutenzione per garantirne la conservazione; come in molti materiali l’aspetto estetico può variare, col passare del tempo, in funzione dei trattamenti e dei prodotti utilizzati per la pulizia. Come trattamento generale di manutenzione si consiglia di pulire la superficie con acqua tiepida e detergente delicato utilizzando un panno morbido; asciugare quindi con un panno asciutto. Sono da evitare i detergenti abrasivi, che graffiano e intaccano le superfici. Successivamente consigliamo l’utilizzo del prodotto FILA CLEANER per la manutenzione ordinaria del piano. Per maggiori informazioni visitate il sito www.filachim.com

Come devo mantenere i piani in vetro laccato ?

Pur essendo un materiale molto resistente, il vetro può essere danneggiato da forti colpi o cadute su di esso. Generalmente la superficie è molto resistente sia ai prodotti acidi (anticalcare) che a quelli basici (candeggina) ma la sua verniciatura potrebbe esserne attaccata; si deve quindi prestare attenzione alla pulizia del bordo per evitare di rovinare la vernice. Per la pulizia superficiale impiegare normali prodotti per la pulizia del vetro (Glassex, Vetril o altro) o detergenti a PH neutro. Si raccomanda inoltre di evitare bruschi cambiamenti di temperatura, si consiglia di non superare la temperatura di utilizzo di 60°.

Come devo mantenere i piani in Tecnoril?

Si consiglia di pulire la superficie con acqua tiepida ed un detergente delicato utilizzando un panno morbido in microfibra. In caso di macchie di calcare o sapone, utilizzare un prodotto anticalcare terminando la pulizia con acqua tiepida. In caso di macchie diverse (pennarello, grassi, rossetto ecc) utilizzare un prodotto a base di ammoniaca terminando la pulizia con acqua tiepida. Nel caso di macchie particolarmente persistenti o piccoli tagli e graffi , usare un detergente abrasivo (es.: VIM®, AJAX®) ed una spugnetta abrasiva (es.: SCOTCH-BRITE®) sempre terminando la pulizia con acqua tiepida.

Come devo mantenere i piani in Cast Marble?

Si consiglia la pulizia frequente di Cast Marble con acqua tiepida e detergenti delicati per assicurarsi il mantenimento della sua bellezza originaria ed impedire contestualmente i segni dell’usura nel tempo. Alcune sostanze chimiche aggressive possono danneggiare la superficie di Cast Marble. Si sconsiglia l’uso di: acidi e basi forti (come acido cloridrico e soda caustica), chetoni (acetone), solventi clorurati (trielina) e prodotti usati normalmente nel settore della verniciatura. E’ disponibile un kit per la pulizia dei piani in Cast Marble.

Post vendita

I prodotti di Cima Arredobagno sono garantiti?

Tutti i prodotti sono garantiti 24 mesi dalla data di acquisto, comprovata dalla fattura o dallo scontrino fiscale escludendo rotture causate da impatti e/o urti durante il trasporto e da quelle accadute durante la fase di montaggio.

Come si contatta il servizio di post vendita?

Il servizio di post-vendita garantisce la risoluzione delle difficoltà che dovessero nascere dopo aver spedito il mobile. Una capillare distribuzione dei CAT (centri assistenza tecnica) presenti su tutto il territorio nazionale garantisce la massima copertura sia per installazioni particolari che per assistenza al montaggio.

A chi posso chiedere le sostituzioni di elementi usurati?

Il nostro servizio di post-vendita ti aiuterà nel caso nasca il bisogno di avere elementi di ricambio che possano servire per la straordinaria manutenzione dell’arredo; alcune volte basta cambiare una maniglia per ridare nuova vita alla composizione.